Alla BIT 2020 con la bellezza!

L’Itinerario della Bellezza 2020 giunge a quota 12.

Dopo il suo primo debutto nel 2018, oggi la nuova pubblicazione 3.0 approda alla BIT – la Borsa Internazionale del Turismo –, storica manifestazione organizzata da Fiera Milano per favorire l’incontro tra decision maker, esperti del settore e buyer accuratamente selezionati e profilati, provenienti dalle aree geografiche a più alto tasso di crescita economica e da tutti i settori della filiera. 

Sul palcoscenico dello stand della Regione Marche salgono 12 Comuni della Provincia di Pesaro e Urbino che hanno aderito al nuovo progetto di promozione, comunicazione e valorizzazione turistica ideato da Confcommercio Pesaro e Urbino / Marche Nord e da noi editato. 

L’ITINERARIO – spiega il Direttore Amerigo Varotti – é il viaggio attraverso la bellezza di un territorio tra i più belli d’Italia che unisce località balneari di qualità (Gabicce Mare, Pesaro e Fano) a Paesi e Città ricchi di storia, arte e cultura, in un ambiente incontaminato e di grande fascino. 

Le colline marchigiane, dolci e digradanti verso il mare (come Colli al Metauro, Mondavio e Terre Roveresche); le città fortificate e murate; i borghi storici; i panorami mozzafiato; la Città Patrimonio dell’Umanità di Urbino (che proprio nel 2020 celebra il 500° Anniversario dalla morte del suo figlio più illustre, Raffaello); le scoperte archeologiche più importanti del secolo scorso (a Pergola e Sant’Angelo in Vado); l’immenso patrimonio di opere d’arte custodito in chiese e musei; luoghi e città romantiche e dell’amore (come Cagli, Fossombrone e Gradara); una ricca offerta enogastronomica (ulteriormente valorizzata dalle Fiere e Mostre del Tartufo di Fossombrone, Pergola e Sant’Angelo in Vado); manifestazioni culturali e rievocazioni storiche (come la Caccia al Cinghiale di Mondavio, la Festa del Duca di Urbino, il Palio dell’Oca dei Cagli o le rievocazioni romane di Fano e Sant’Angelo in Vado) di grande impatto emotivo e di risonanza internazionale (come il ROF – Rossini Opera Festival di Pesaro). 

Questo e molto altro é l’Itinerario della Bellezza nella Provincia di Pesaro e Urbino perché la bellezza è storia, arte, cultura, ambiente e territorio, qualità delle produzioni agroalimentari e l’eccellenza dell’artigianato e della manifattura – conclude Varotti.

Da parte nostra ringraziamo Ilaria e Fabrizio per la cura dei testi, Andrea per le foto e Giuseppe Riccardo per le traduzioni e appuntamento al 2021 per la versione 4.0.